Lista argomenti

  1. introduzione;
    • esempi di stagioni;
  2. pianificazione stagione e periodi;
    • cosa bisogna considerare al momento di scegliere la tipologia di periodi per la suddivisione della stagione?;
  3. aggiunte/modifiche;
    • stagione;
    • periodi

1. Introduzione


La stagione è da intendersi come stagione sportiva. Generalmente la stagione inizia con Settembre e finisce ad Agosto dell'anno successivo. Ogni impianto può personalizzare le date di inizio e fine secondo le proprie esigenze. 

Ogni stagione è a sua volta divisa in uno o più periodi, ognuno con una precisa data di inizio e data di fine.

La stagione e il periodo sono obbligatori per la pianificazione delle attività corsistiche.


Esempi di Stagioni

Prendiamo come caso d'uso una stagione sportiva che inizia il 01-09-2019 e finisce il 31-08-2020. Le possibilità di pianificare questa stagione sono qui elencate:

  • creazione singola stagione

unica stagione con data inizio 01-09-2019 e data fine 31-08-2020.

Questo tipo di configurazione è consigliato per gli impianti che hanno le attività corsistiche che si svolgono con le stesse cadenze temporali

  • creazione stagione invernale e stagione estiva

due stagioni: 

  1. stagione "Invernale" con data di inizio 01-09-2019 e data fine 31-05-2020;
  2. stagione "Estiva" con data di inizio 01-06-2020 e data fine 31-08-2020

questo tipo di configurazione è consigliato se le attività corsistiche hanno una cadenza temporale diversa in inverno rispetto all'estate (ad esempio i corsi invernali sono venduti a trimestri e i corsi estivi a settimane. In questo caso la stagione invernale sarà divisa in periodi trimestrali e quella estiva in periodi settimanali).

  • creazione di stagioni diverse per ogni attività

due o più stagioni utilizzate per pianificare una o più attività. 

Questo tipo di configurazione è consigliata in caso di attività con cadenza temporale diversa.

Prendiamo come esempio un corso di Nuoto Adulti e un corso di sala Fitness. I corsi di nuoto vengono pianificati con una cadenza di 3 mesi mentre i corsi di sala fitness con cadenza stagionale. Possiamo quindi creare una stagione dedicata ai corsi di nuoto e una ai corsi fitness:

  1. stagione 2019/2020 Nuoto Adulti con data inizio 01-09-2019 e data fine 31-05-2020 suddivisa in trimestri;
  2. stagione 2019/2020 Fitness con data inizio 01-09-2019 e data fine 31-05-2020 che coprono l'intera stagione (quindi periodo intero)

un altro esempio potrebbe essere la creazione di due stagioni differenti poiché i corsi di tennis hanno durata diversa rispetto ai corsi di nuoto:

  1. corsi di tennis con inizio il 15 settembre e termine il 31 maggio con durata quadrimestrale = Stagione Tennis 2019/2020;
  2. corsi di nuoto con inizio il primo settembre e termine il 15 giugno con durata trimestrale = Stagione Nuoto 2019/2020.


2. Pianificazione Stagione e Periodi

La stagione si riferisce principalmente alla stagione sportiva di attività. 




Per creare una nuova stagione cliccare su Pianificazione -> Stagione -> Aggiungi.

Ogni stagione è caratterizzata da:

  • data inizio: data di inizio della stagione;
  • data fine: data di fine della stagione;
  • tipo periodo: ogni stagione è suddivisa da uno (Periodo Intero) o più periodi.

Cosa bisogna considerare al momento di scegliere la tipologia di periodi per la suddivisione della stagione?

La scelta del tipo di suddivisione è molto importante poiché va a determinare i seguenti aspetti:


  1. pianificazione degli orari dei corsi: impostando una stagione come "periodo intero", al momento della pianificazione degli orari, il proprio palinsesto dei corsi verrà creato per l'intera stagione, mentre suddividendo la stagione in periodi più brevi, si potranno pianificare i propri corsi di trimestre in trimestre o di mese in mese. Questa soluzione è consigliata in caso di palinsesti che variano frequentemente;
  2. durata della singola iscrizione a un corso didattico*: ogni periodo che compone la stagione corrisponde alla durata della singola iscrizione a un corso didattico. Questo significa che se un corso di nuoto viene venduto a trimestri, sarà necessario suddividere la stagione in trimestri, mentre se per un corso di nuoto è prevista un'iscrizione mensile, bimestrale, trimestrale, semestrale, sarà necessaria una stagione suddivisa in mesi (al momento della vendita dell'iscrizione sarà possibile selezionare uno o più mesi a seconda della durata desiderata). 

*ATTENZIONE: gli abbonamenti alla palestra o la frequentazione di corsi di fitness (quindi non didattici) seguono altre logiche, quindi per la suddivisione della stagione in periodo è necessario tenere in considerazione soltanto la durata delle iscrizioni ai corsi didattici (quindi che prevedono l'acquisizione di livelli e competenze tecniche per lo svolgimento di un'attività).


Si consiglia di creare una nuova stagione per ogni nuovo anno sportivo e archiviare la precendente, (questa possibilità sarà visibile successivamente alla creazione entrando nel dettaglio della stagione). Questo permetterà di non perderne lo storico dati evitando di eliminarla.


Esempio di stagione creata con tipo di periodo bimestri:


3. Aggiunte/Modifiche

Stagione

Una volta creata la stagione, per rinominarla basta cliccare sul tasto Dettaglio. In caso di errori con le date, sempre tramite il tasto dettaglio si procede alla modifica della durata, tenendo presente che bisognerà poi aggiornare le date dei relativi periodi.


Periodi

Una volta creata la stagione, sarà possibile creare ulteriori periodi o modificare quelli esistenti (basta cliccare sul nome della stagione e poi sul tasto Aggiungi nella tabella in basso oppure cliccare su Dettaglio al lato del periodo da modificare):

  • nome: nome del periodo. Il sistema crea dei codici automatici che si possono sostituire con delle definizioni più comode per identificare ogni singolo periodo;
  • tipo periodo: tipologia del periodo (utilizzato durante gli automatismi di vendita e pianificazione);
  • data inizio: data di inizio del periodo;
  • data fine: data fine del periodo;
  • data inizio prelazione: (OPZIONALE) data di inizio della prelazione (la data di prelazione viene utilizzata per la vendita/rinnovo dei corsi su ambiente E-Commerce. Impostando una data di prelazione, solo i clienti iscritti al corso precedente potranno iscriversi nuovamente al corso durante le date impostate, mentre tutti gli altri clienti potranno iscriversi solo al termine della prelazione);
  • data fine prelazione: (OPZIONALE) data di fine della prelazione;
  • archiviato: possibilità di archiviare il periodo una volta terminato.



IMPORTANTE: controllare sempre che la pianificazione della stagione e dei periodi sia corretta prima di procedere alla pianificazione dei corsi!!!