Introduzione

La nota di credito è un documento utile a:

  • annullare fiscalmente una fattura (per esempio in caso di errori)
  • stonare una fattura in caso il cliente richieda la restituzione dell'importo versato per un acquisto (es. se si utilizza l'E-Commerce il cliente potrebbe acquistare un multipack per poi accorgersi che non era quello che voleva)


Configurazione

I passaggi successivi mostrano come pianificare una nota di credito:

  1. da Impostazioni -> Documenti -> entrare nei dettagli del documento utilizzato come ricevuta (in caso di documento pre-esistente cliccare su Impostazioni, altrimenti cliccare su Aggiungi e crearne uno nuovo) e selezionare l'opzione nota di credito. Come numeratore, scegliere lo stesso numeratore utilizzato per i documenti emessi a seguito del pagamento (ricevute/fatture);
  2. da Impostazioni -> Tasse -> Gestione Avanzata -> Modifica, portarsi alla fine della pagina e cliccare su Modifica
  3. selezionare alla voce Documento Nota di Credito il documento creato, di modo che possa essere utilizzato per creare una nota di credito per gli oggetti associati a quella tassa specifica;  


Utilizzo


  1. Entrare nella sezione Documenti dell'anagrafica del cliente e trovare il documento da stornare;
  2. cliccare sulla freccina al lato del pulsante stampa e cliccare sulla voce NOTA DI CREDITO
     
  3. Compilare i campi necessari;
     
  4. una volta cliccato su OK, il sistema creerà la nota di credito. Al lato del numero corrispondente alla nota di credito viene indicato tra parentesi anche il numero della fattura alla quale si riferisce la nota di credito. L'importo stornato viene indicato con un meno davanti alla cifra.